Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Pagina dei contenuti


icona

Pagina dei contenuti


Terme di Diocleziano

Le terme, furono iniziate nel 298 d. C. e terminate nel 306 d. C. Nell’iscrizione dedicatoria è riportato che, per realizzare un’opera così grande, fu necessario comprare e demolire numerosi edifici. Il complesso monumentale è costituito da un edificio centrale a pianta rettangolare (l. 250 m e la 180 m) e da un recinto esterno (l. 380 m e la 370 m). Secondo uno schema comune ad altri edifici termali, gli ambienti principali, il calidarium, il tepidarium, la basilica e la natatio sono allineati sull’asse minore centrale. Ai lati di essi si trovano, in posizione perfettamente simmetrica, gli ingressi, i vestiboli e le palestre. Le terme smisero di funzionare definitivamente nel 537 d. C. quando i Goti tagliarono gli acquedotti che rifornivano le cisterne. Nel 1561, Pio IV affidò a Michelangelo la trasformazione degli ambienti principali delle terme nella chiesa di S. Maria degli Angeli. I lavori furono ripresi e portati a termine nel 1749 dal Vanvitelli che dette alla chiesa l’aspetto attuale.

Carrello

Il carrello è vuoto